Indice degli argomenti

Shotcut - Video editor open source per Windows, Linux e Mac. Soluzione gratuita ideale per semplicità di utilizzo, gestione dei formati video e qualità del montaggio video.

Video editing open source

Le applicazioni software open source dedicate al montaggio video (video editing) hanno, ormai da tempo, raggiunto livelli qualitativi tali da poter essere considerate valide alternative ai software commerciali più noti (e costosi!) sia per l'utilizzo amatoriale che semi-professionale.

Lo spirito collaborativo che sta alla base dello sviluppo del software libero e open source fa si che le principali applicazioni di video editing sono realizzate utilizzando i più efficienti progetti multimediali open source come MLTmultimedia authoring framework, il motore encoder/decoder FFmpeg, il plugin di generatore effetti video freiOr, l'encoder MP3 LAME e il plugin audio LDSPA, JACK Audio Connection Kit giusto per citare solo alcuni dei nomi più noti.

Shotcut e Kdenlive sono due brillanti esempi di tutto ciò.  Software di video editing di punta nel mondo open source, sfruttano appieno l'integrazione di framework, librerie e plugin multimediali open source in continua evoluzione grazie all'inesauribile dedizione delle community di sviluppatori e di utenti.

In passato abbiamo dedicato a Kdenlive alcuni articoli e semplici tutorial a partire dall'articolo di presentazione della ormai lontana ver. 0.7 del 2009. Da allora, nuove release di Kdenlive si sono succedute senza sosta insieme allo sviluppo dei framework e delle librerie multimediali open source sulle quali è realizzato. Spero in un prossimo articolo di esplorare le novità di Kdenlive v. 20.

La prima comparsa di Shotcut risale al 2004 concepito, dal co-fondatore del progetto MLT Charlie Yates, come software di video editing basato sul framework MLT. Successivamente il software è stato totalmente riscritto ad opera di Dan Dennedy, altro co-fondatore del progetto MLT, rilasciando la prima nuova versione nel 2012. Lo sviluppo del nuovo Shotcut, anch'esso basato sul framework MLT, è costantemente proseguito negli anni diventando, release dopo release, un prodotto completo nelle tipiche funzionalità del video editing multitraccia con una interfaccia grafica semplice, intuitiva ed efficace. Ad oggi, la release più recente è la 20.04 rilasciata lo scorso aprile (2020).

Caratteristiche di Shotcut

Come anticipato, Shotcut è un software di montaggio video (lasciatemi passare il termine ITALIANO probabilmente non gradito al googlebot!) open source, ben progettato, che ha raggiunto una maturità tale da meritarsi la sua nicchia di utenti che desiderano disporre di una applicazione semplice da utilizzare ma in grado di produrre video di ottima qualità, sfruttando funzionalità e caratteristiche di livello sia amatoriale che professionale.

Nella pagina Features del sito ufficiale sono elencate le caratteristiche di rilievo dell'attuale versione di Shotcut. Breve ma necessaria parentesi: non lasciatevi intimorire dal sito ufficiale interamente in lingua inglese, l'interfaccia di Shotcut è totalmente localizzata in varie lingue tra le quali anche l'italiano

Tornando alle caratteristiche, chi ha una certa esperienza di video editing nota subito che gli ingredienti ci sono tutti! Non sto a riportare l'intero elenco delle caratteristiche ma mi limito a metterne in evidenza solo alcune tra le principali:

  • numerosi formati video e audio supportati grazie all'impiego del framework FFmpeg;
  • editing video/audio non-lineare multi-traccia;
  • supporto per la risoluzione 4K;
  • esportazione nei codec video DNxHD e ProRes;
  • cattura da dispositivo audio o video;
  • generatore video (barre, plasma,...) tramite il plugin freiOr;
  • drag-n-drop dei file video/audio dal file manager;
  • montaggio video a tre punti;
  • transizioni video wipe;
  • controllo a tre vie (ombre, mezzi toni e alte luci) per la correzione colore e il color grading;
  • ampio assortimento di effetti video;
  • filtri video con canale alpha;
  • video scope: istogramma, RGB Parade, RGB waveform, waveform, vettorscopio e zoom;
  • gestione dei Template per le Titolazioni;
  • utilizzo dei keyframe per la variazione dinamica dei parametri degli effetti;
  • audio scope: loudness, peak meter, waveform, analizzatore di spettro;
  • controllo volume e filtri audio (Bilanciamento, Bass & Treble, Band Pass, Compressor, Delay, Expander, Gain, High Pass, Low Pass, Noise Gate, Normalize, etc.);
  • mixing audio tra tutte le tracce;
  • gestione delle operazioni di codifica (esportazione filmato) in modalità batch;
  • supporto Blackmagic Design per input e monitor di preview. 
PCpercaso.com :: Shotcut - Filtri e Transizioni Shotcut- Filtri e Transizioni.

Segue: Download e Tutorial