Indice degli argomenti

Problemi ad importare nel Progetto DaVinci Resolve le clip 4K a 50 FPS catturate con la mia Action Cam CT9500. Ecco come ho risolto il problema.

2. Ricodifica del video con HandBrake

HandBrake è il transcoder open source, gratuito e multipiattaforma tra i più noti ed apprezzati. Nelle pagine di PCpercaso abbiamo gia dedicato più di un tutorial ad HandBrake:

HandBrake è gratuitamente distribuito per i sistemi Windows, MacOS e Linux. Per Windows è disponibile sia il classico pacchetto Installer che la comoda edizione Portable che non richiede installazione, ma basta semplicemente esplodere l'archivio ZIP in un pendrive o una cartella del disco fisso.

Lanciamo HandBrake e carichiamo il file video o una intera cartella delle clip girate: si possono utilizzare i due pulsanti alla sinistra della schermata di avvio oppure trascinare i file e/o le cartelle direttamente dall'Esplora file all'interfaccia HandBrake. Aggiungendo più di un file, le operazioni di transcodifica saranno effettuate in batch una dopo l'altra.

Selezioniamo la scheda Video per le impostazioni di transcodifica:

  • Video Codec: H.264 oppure, al fine di utilizzare anche la GPU nel processo di codifica e quindi velocizzare di parecchio il tempo di elaborazione, selezionare uno degli encoder delle schede video rilevate nel sistema: nel mio caso, disponendo di una NVIDIA GTX 1660Ti, ho selezionato il codec Nvidia NVEnc.
  • Frame Rate: NON mantenere l'opzione predefinita Same as source, ma selezionare l'esatto frame rate desiderato: nel nostro caso 50 fps; quindi selezionare, sotto, l'opzione Constant Framerate.
  • Quality: gli sviluppatori HandBrake suggeriscono, in generale, di impostare la codifica video in modalità Constant Quality variando opportunamente il valore dello slider Quality a seconda della risoluzione video e della qualità desiderata; valori maggiori dello slider Quality si traducono in una codifica con bit-rate elevato e quindi maggiori dimensioni del file ottenuto. Pertanto, si è spesso costretti a fare più di una ricodifica per valori sempre decrescenti per ottenere il giusto compromesso tra qualità video e dimensione del file. Per questo motivo, preferisco rinunciare ai potenziali vantaggi della codifica Constant Quality ed utilizzare l'Avg Bitrate impostando un valore di bit rate di output uguale o vicino al bit rate della clip video sorgente. Nell'esempio, per la ricodifica della clip 4K a 50 FPS catturata a 52 Mb/s, ho impostato l'Avg Bitrate al valore 52000 kbps.
PCpercaso.com :: HandBrake - Settaggi codifica VideoHandBrake - Settaggi codifica Video.
(clicca per ingrandire)

Verifichiamo quindi con MediaInfo che la clip così ricodificata risulti in Frame Rate Costante:

PCpercaso.com :: MediaInfo - Video in Frame Rate CostanteMediaInfo - Video in Frame Rate Costante.
(clicca per ingrandire)

Completata la transcodifica di tutte le clip video non resta che importarle nel Progetto DaVinci Resolve dove saranno correttamente lette e pronte per essere utilizzate nella timeline per l'editing video.

Riferimenti esterni:

Se questo articolo ti è piaciuto o ti è stato utile condividilo con i tuoi amici!
Rimani in contatto con noi. Seguici nelle nostre Pagine: