Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

PCpercaso.com: VirtualBox - Installare le Guest Additions nel sistema Guest FedoraNel precedente articolo "Fedora 15 - Installazione in VirtualBox su Windows 7" abbiamo seguito le procedure guidate di Oracle VM VirtualBox per creare, in un computer host con Windows 7, una nuova macchina virtuale nella quale abbiamo installato Fedora 15 Desktop Edition.
Adesso completeremo la configurazione della macchina virtuale Fedora 15 installando le Guest Additions di VirtualBox.

Le Guest Additions di VirtualBox sono un insieme di driver e applicazioni di sistema che aggiungono al sistema guest (come lo stesso nome lascia intendere) un insieme di caratteristiche che ne migliorano l'usabilità:

  • Integrazione del puntatore del mouse: il mouse potrà essere liberamente spostato tra la finestra del sistema guest ed il sistema host senza dover premere il tasto Crtl di destra.
  • Miglioramento del supporto video: permette di aumentare la risoluzione video e di sfruttare l'accelerazione 3D; la risoluzione del desktop della sistema guest potrà essere aumentata allargando la finestra della macchina virtuale.
  • Sincronizzazione dell'orario del sistema guest con quello dell'host.
  • Seamless window: integrazione delle finestre del sistema operativo guest nel desktop del computer host.
  • Condivisione delle cartelle: consente di definire le cartelle del computer host che potranno essere condivise con il sistema guest. Per la configurazione delle cartelle condivise vedi l'articolo "VirtualBox - Cartelle condivise nel sistema guest Linux".
  • Condivisione della clipboard: consente il copia-incolla degli 'appunti' tra i sistemi guest e host.
  • Login automatico

Le Guest Additions sono fornite attraverso il file di immagine del CD-ROM denominato "VBoxGuestAdditions.iso" che troviamo dentro la cartella di installazione di VirtualBox nel sistema host.

Per installare le Guest Additions nel sistema operativo guest Fedora15:

  1. Aprire il Terminale ed ottenere i privilegi di superuser con il comando:
    su
    e digitare la password di amministratore
  2. Verificare di aver installato l'ultima versione del kernel:
    yum update kernel
  3. Installare i Kernel Header ed il Compilatore GNU C/C++:
    yum install kernel-headers kernel-devel gcc
  4. Montare l'immagine ISO del CD-ROM VBoxGuestAdditions.iso: dal menù Dispositivi della finestra della Macchina Virtuale selezionare la voce “Installa Guest Additions...”.
     
     PCpercaso.com: Fedora 15 - Installare le Guest Additions
  5. Riavviare Fedora
  6. Aprire il Terminale e posizionarsi dentro la cartella dell'immagine ISO del CD-ROM Guest Additions; sarà sufficiente digitare
    cd /media/VB
    e premere il tasto TAB per completare la linea di comando con l'esatto nome della cartella delle Guest Additions; ad esempio, per VirtualBox 4.0.12 la riga di comando diventerà:
    cd /media/VBOXADDITIONS_4.0.12_72916/
    Nella cartella sono presenti i file di installazione delle Guest Addistions per i diversi sistemi operativi guest tra i quali “VBoxLinuxAdditions.run
  7. ottenere i privilegi di root
    su
    ed installare le Guest Additions con il comando (attenzione al punto prima della slash):
    ./VBoxLinuxAdditions.run
  8. attendiamo che l'installazione sia completata ed infine riavviamo Fedora.
PCpercaso.com: Installazione Guest Additions in Fedora 15

Riferimenti esterni:

{jcomments off}