Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Indice degli argomenti

Quante le password da tenere in mente ogni giorno? Tante anzi troppe! Per fortuna esistono strumenti come KeePass il password manager open source, gratuito e multipiattaforma nel quale salvare in gran sicurezza tutte le nostre password ed averle rapidamente disponibili ogni volta che dobbiamo inserire le credenziali d'accesso.

 

2. Installare KeePass in Windows e Ubuntu

La pagina di download del sito KeePass mette a disposizione due versioni: la 1.x e la 2.x. Come evidenziato nella pagina "Development Status FAQ - KeePass", la versione 2.x non va intesa come una versione superiore ma una diversa edizione Professional con caratteristiche e funzionalità in più rispetto alla edizione Classic 1.x. Non bisogna pertanto temere che l'edizione 1.x sia una versione più vecchia della 2.x e quindi non più supportata. Entrambe le edizioni sono attualmente sviluppate e aggiornate e la scelta tra l'una o l'altra dipenderà dalle esigenze personali e/o dalle caratteristiche della piattaforma utilizzata. Le caratteristiche specifiche delle due edizioni sono messe a confronto nella pagina "Edition Comparison - KeePass".

KeePass in Windows

KeePass 1.x Classic Edition per Windows richiede la libreria GDI+ che è già presente in Windows XP e versioni successive, mentre l'edizione Professional Edition 2.x richiede Microsoft .NET Framework 2.0 (o ver. superiore) già presente in Windows Vista e versioni successive. L'installazione della edizione Professional in Windows XP richiederebbe, pertanto, l'installazione del Framework .NET 2.

KeePass è disponibile anche in versione portabile; basta scaricare il pacchetto .ZIP e decomprimere l'archivio compresso in una cartella del disco fisso.

KeePass 2 in Ubuntu

I pacchetti di installazione di KeePass 2.x fanno parte del repository Ubuntu a partire dall'edizione 11.10 Oneiric, quindi per l'installazione dovrebbe essere sufficiente utilizzare l'Ubuntu Software Center.

Non sempre, però, tali pacchetti sono aggiornati all'ultima versione di KeePass. Ad esempio, al momento in cui scrivo (agosto 2012) nell'USC di Ubuntu 12.04 Precise troviamo disponibile KeePass 2.18 mentre l'ultima versione rilasciata è la 2.19.

Allora, per avere nella nostra Ubuntu la versione sempre aggiornata di KeePass 2 (anche per le edizioni Ubuntu 10.10 e 11.04), utilizziamo i pacchetti del repository PPA.
Apriamo  il terminale edi aggiungiamo la sorgente software PPA:

sudo apt-add-repository ppa:jtaylor/keepass

quindi, aggiorniamo il database del pacchetti e installiamo KeePass 2:

sudo apt-get update
sudo apt-get install keepass2

Traduzione Italiana di KeePass

Nella pagina "Translations - KeePass" sono disponibili i pacchetti per la localizzazione dell'interfaccia di KeePass nelle diverse lingue. Per installare la lingua italiana:

  1. scaricare il piccolo archivio ZIP della lingua Italiana corrispondente all'edizione di KeePass utilizzata (1.x o 2.x);
  2. decomprimete l'archivio e copiare il file "Italian.lngx" nella cartella specifica a seconda della piattaforma utilzzata, quindi:
      - in Windows copiare "Italian.lngx" nella medesima cartella di installazione di KeePass ( ad es. "C:\Program Files (x86)\KeePass Password Safe 2");
      - in Ubuntu copiare "Italian.lngx" nella cartella "/home/utente/.config/KeePass" (la cartella ".config" è nascosta, per visualizzarla nel file manager premere i tasti Ctrl+h) dove al posto i utente si utilizzerà il nome della propria home utente della sessione Ubuntu.
  3. avviare KeePass, selezionare la voce del menu View > Change Language... e quindi selezionare la lingua Italian;
  4. infine, riavviare KeePass.

 

 

 Download KeePass KeePass Password Safe

Software
Categoria Sicurezza / Strumenti
Homepage KeePass Password Safe
Sviluppatore Dominik Reichl
Documentazione  
Traduzioni Translations - KeePass
Licenza Freeware - GNU/GPL 2 or later.
S.O. Multipiattaforma