Macrium Reflect Free Edition - Soluzione gratuita per le immagini di backup delle partizioni

Indice degli argomenti

Macrium Reflect Free Edition è la soluzione gratuita in Windows per risolvere i più comuni problemi di backup e ripristino delle partizioni o di interi hard disk.

2. Rescue media e Ripristino delle partizioni

Adesso che abbiamo ottenuto l'immagine di backup della partizione di sistema procediamo subito alla creazione del supporto di ripristino indispensabile per recuperare la partizione.

Creazione del Rescue media di avvio per il recupero delle partizioni

Nel nostro esempio abbiamo creato l'immagine di backup della partizione 'C:' dove è installato il sistema operativo Windows 10. Per ripristinare le partizioni di sistema, come quella dell'esempio, ovviamente non sarà possibile avviare il computer dalla medesima partizione dell'hard disk che si vuole ripristinare ma occorrerà utilizzare un CD, DVD o flash drive USB di avvio dell'ambiente di ripristino delle partizioni.

Dal menù Other Tasks selezioniamo la voce Create bootable Rescue media per creare il supporto di avvio per il recupero del sistema. Sono disponibili tre opzioni, tra queste prendiamo in considerazione:

  • Removable USB Flash drive: Creare un pendrive (flash drive) USB di avvio del sistema e dell'utility di recupero.
  • ISO File: Creare l'immagine ISO del supporto di avvio CD/DVD del sistema e dell'utility di recupero.

Nelle precedenti versioni di Macrium Reflect era possibile utilizzare Linux come sistema operativo per l'ambiente di ripristino delle partizioni. Con Macrium Reflect 7 il sistema operativo utilizzato è una versione leggera di Windows denominata Windows Recovery Environment (nota anche come Windows RE o WinRE) già fornita con le edizioni dei sistemi operativi Windows 7 e successivi e quindi non necessità di ulteriore download. Mentre, per i sistemi Windows XP, Vista e ogni altro sistema operativo senza WinRE, Reflect effettuerà il download di Windows Pre-installation Environment (Windows PE or WinPE) direttamente da Microsoft. Dal pulsante Advanced, in basso alla finestra di dialogo del Rescue Media Builder, si accede alle Opzioni Avanzate dalle quali è possibile selezionare l'immagine dell'edizione Windows più adatta al sistema utilizzato per l'ambiente di ripristino.

PCpercaso.com:: Macrium Reflect 7 - Bootable Rescue media

Macrium Rescue CD

Per una conoscenza approfondita sull'ambiente di recupero e la realizzazione dei supporti di avvio, vi rimando alla pagina di documentazione ufficiale: The Macrium Rescue Environment.

Ripristino delle partizioni

Nel caso in cui la partizione da ripristinare non sia una partizione di sistema possiamo gestire il ripristino delle immagini direttamente dall'interfaccia di Macrium Reflect. Selezioniamo la scheda Restore, quindi tramite le funzioni del gruppo Restore Tasks (o del menù Restore) sarà possibile sia ripristinare una partizione che "montare" una partizione in Windows Explorer per poter accedere ai file senza necessariamente ripristinare l'intera partizione originaria (la partizione verrà montata in sola lettura, pertanto i file non potranno essere modificati o cancellati).

Invece, per recuperare la partizione di sistema, avviamo il computer utilizzando il supporto di ripristino (bootable Rescue media CD,DVD o flash drive USB) precedentemente creato. Si aprirà l'interfaccia dello strumento di ripristino dove saranno automaticamente elencate le immagini delle partizioni già create e salvate in altro hard disk o partizione. A questo punto basta selezionare la partizione del disco ed il corrispondente file di immagine che si desidera recuperare e avviare la procedura di ripristino cliccando su Restore Image.

Macrium Reflect 7 - Restore

DownloadMacrium Reflect Free Edition

Macrium Reflect FREE Edition
Categoria Sicurezza / Imaging backup
Homepage Macrium Reflect FREE Edition
Licenza Freeware
Documentazione Macrium Reflect KnowledgeBase
S.O. MS Windows (32 e 64 bit)
Se questo articolo ti è piaciuto o ti è stato utile condividilo con i tuoi amici!
Rimani in contatto con noi. Seguici nelle nostre Pagine: