Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Lightbeam è un add-on per Firefox sviluppato da Mozilla col preciso intento di mettere a disposizione dell'utente uno strumento di aiuto alla protezione della privacy che permetta di conoscere le connessioni tra ogni sito Web intenzionalmente visitato ed i siti di terze parti che interagiscono con esso ed indirettamente con la navigazione dell'utente senza che esso ne sia consapevole.

Presentato da Mozilla nell'ottobre del 2013, Lightbeam (l'ultimo aggiornamento al momento in cui vi scrivo è la v.1.0.9 del 20/03//2014) si rivela da subito uno strumento di grande interesse grazie anche alla sua interfaccia dall'aspetto e funzionalità professionali.

L'obiettivo di Mozilla è quello di "educare" l'utente alla consapevolezza e conoscenza delle innumerevoli interazioni che si stabiliscono durante una navigazione Web tra i siti o le singole pagine intenzionalmente visitate e le diverse risorse Web di terze parti ad essi collegati, non direttamente percepibili dall'utente ma in grado di tracciare la sua navigazione. Si tratta, in pratica, di uno strumento in grado di dare trasparenza alla complessa rete di connessioni ed al conseguente flusso di informazioni che si stabiliscono visitando anche una singola pagina Web.

Essendo, come già detto, è un add-on per il browser Firefox la sua installazione è abbastanza semplice e rapida come per qualsiasi altro componente aggiuntivo. Basta raggiungere con Firefox la pagina Mozilla Lightbeam for Firefox dei Componenti aggiuntivi per Firefox e cliccare sul pulsante "Aggiungi a Firefox". Completata l'installazione, apriamo Lightbeam dalla voce del menù Strumenti > Switch to Lightbeam Tab oppure cliccando sull'icona nella Barra dei componenti aggiuntivi: lo strumento sarà aperto in una scheda di Firefox.

Lightbeam utilizza tre tipi visualizzazioni per esibire al meglio le informazioni raccolte sulla nostra navigazione Web. Per una corretta comprensione dei dati forniti leggiamo, anzitutto, le informazioni di sintesi che appaiono sulla barra bianca in testa a ciascun tipo di visualizzazione: la data di inizio della raccolta delle informazioni, il numero di siti da noi direttamente visitati dalla data di inizio ed il numero complessivo di siti di terze parti che hanno interagito con essi durante le navigazioni Web.

Si tenga presente che i dati sono raccolti da Lightbeam "in locale" cioè nel PC che stiamo utilizzando nel perfetto rispetto della privacy. Se lo volessimo potremmo decidere di attivare l'opzione di condivisione dei nostri dati attraverso l'upload periodico ai server Lightbeam al fine di contribuire alla conoscenza delle complesse relazioni che si stabiliscono tra i siti Web. Tale opzione, di default disattivata, è attivabile dal pulsante in alto a destra "Contribute Data".

Dal menù DATA, a sinistra dell'area di rappresentazione dei dati, si potranno salvare i dati raccolti oppure cancellare l'insieme delle informazioni per consentire una nuova analisi dei dati della navigazione Web.

La visualizzazione predefinita di Lightbeam è quella del Grafo. I "nodi" del grafo sono i siti coinvolti durante le navigazioni Web: i siti da noi direttamente visitati sono rappresentati dai nodi circolari mentre i nodi tringolari rappresentano i siti di terze parti. Gli "archi" del grafo rappresentano le connessioni tra i siti visitati e quelli di terze parti che interagiscono con essi e quindi, indirettamente, con l'utente.

Muovendo il mouse sui nodi saranno visualizzate le URL dei siti mentre, cliccando su ciascun nodo, si potrà visualizzare l'area geografica di appartenenza sulla mappa che appare cliccando sull'icona del globo in alto nel margine destro.
 

PCpercaso.com :: Lightbeam - Visualizzazione a Grafo
Lightbeam - Visualizzazione a Grafo.
(clicca per ingrandire)


Per meglio comprendere la rappresentazione dei dati di navigazione attraverso il Grafo di Lightbeam immaginiamo di avviare lo strumento e resettiamo l'archivio dei dati. Apriamo, quindi, una pagina Web e spostiamoci sulla scheda Lightbeam. Il Grafo sarà formato da un disco bianco che rappresenta il sito della pagina Web precedentemente aperta ed un insieme di archi tra il sito ed i nodi triangolari che rappresentano il siti di terze parti connessi con il sito principale oggetto della nostra navigazione.

Adesso, navighiamo su un nuovo sito Web e torniamo nella scheda di Lightbeam. A questo punto osserviamo che nel grafo sono comparsi un nuovo disco, riguardante il nuovo sito visitato, i siti di terze parti e le loro connessioni (archi) con il nuovo sito. Tra queste connessioni possimo meglio osservare che alcuni siti di terze parti sono connessi con entrambi i due siti principali che abbiamo visitato: in pratica questi siti "esterni" hanno potuto osservare la nostra presenza su entrambi i siti principali.

Proseguendo in questo tipo di esperienza il Grafo diventerà una fitta rete dalla quale sarà possibile conoscere il gran numero di siti che senza redercene conto sono stati coinvolti, interagendo tra loro, dalla nostra navigazione Web.

Il secondo tipo di visualizzazione è la vista Oraria nella quale i siti visitati (nodi circolari) e quelli di terze parti (nodi triangolari) sono rappresentai ad intervalli di 15 minuti.
 

PCpercaso.com :: Lightbeam - Visualizzazione ad Elenco
Lightbeam - Visualizzazione ad Elenco.
(clicca per ingrandire)


Ultima, ma non meno importante, è la visualizzazione ad Elenco. Anzi, questa vista si rivela particolarmente utile poichè consente di applicare a ciascuno dei siti, intenzionalmente visitato o di terze parti, tre specifiche preferenze: bloccare (block) il sito in modo da impedire ogni connessione con il browser; nascondere (hide) il sito dalle visualizzazioni dei dati (generalmente questa opzione è utile per nascondere dalle visualizzazioni quei siti fidati che si vogliono escludere dall'analisi dei dati raccolti); evidenziare graficamente (watch) il sito in modo da essere meglio individuato in ciascuna delle tre visualizzazioni.

Lightbeam è senza dubbio uno strumento ben congegnato. La sua interfaccia grafica, dal look professionale, si rivela adeguata sia per gli utenti meno esperti che per i professionisti del settore che vogliono sfruttare al meglio tutte le funzioni offerte dall'estensione per meglio indagare e comprendere il flusso di informazioni veicolato da una navigazione Web.

 

 Download Lightbeam for Firefox

Lightbeam for Firefox
Categoria Internet / add-on
Webpage Lightbeam for Firefox
Sviluppatore Mozilla
Licenza Mozilla Public License, version 2.0


{jcomments off}