Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
PCpercaso.com :: Aggiornando Windows 1 fino a Windows 8: l'evoluzione in un video
Partendo da Windows 1.01, passando per Windows ME e arrivo in Windows 8 Pro aggiornamento dopo aggiornamento. Questa è la suggestiva storia raccontata in un video che mostra come sia possibile passare dalla prima edizione di Windows alla più recente per mezzo di aggiornamenti successivi sul medesimo PC.

 

Era il 20 novembre 1985 quando è stato rilasciato Windows 1.01 il primo tentativo di ambiente operativo grafico multi-tasking per Personal Computer basato sul piattaforma DOS . Da quel lontano giorno di strada se ne è fatta davvero tanta!

Windows 3.1 era ancora una "interfaccia grafica del DOS" ma la sua popolarità segnava la svolta decisiva verso lo sviluppo degli ambienti grafici. Windows 95 diventava il primo sistema operativo "completo", cioè senza affidarsi più a MS-DOS, con il pieno supporto alle applicazioni a 32 bit.

La famiglia Windows 9.x proseguiva il suo cammino con Windows 98, Windows 98 SE e Windows Millenium Edition (Windows ME) quindi cedeva il passo ai sistemi operativi con architettura Windows NT tra i quali l'edizione client Windows XP (dove XP è l'abbreviazione di eXPerience per mettere in risalto i miglioramenti per una nuova esperienza di utilizzo da parte dell'utente ) rilasciato il 25 ottobre 2001.

Windows XP è stato il sistema operativo desktop più longevo del colosso di Redmond. Trascorrono, infatti, più cinque anni prima del rilascio di Windows Vista avvenuto il 30 gennaio 2007. Vista portava con se parecchie novità come l'innovativa interfaccia utente task-based Aero, il componente di ricerca Windows Search, una nuova gestione dei sotto-sistemi delle reti, audio, stampa, etc.

Le ultime due tappe di questo affascinante viaggio si chiamano Windows 7 e Windows 8. Windows 7 (nome in codice Vienna), rilasciato il 22 ottobre 2009, prosegue la scia innovativa del suo predecessore Vista puntando molto sui miglioramenti alla stabilità del sistema, attraverso una migliore gestione dei driver e della memoria, e sull'evoluzione della shell grafica Windows Aero.

Windows 8, rilasciato il 26 ottobre 2012, introduce la significativa svolta verso i dispositivi mobili. Pur essendo considerato il successore di Windows 7, propone una nuova intergaccia grafica touch (TUI) e la shell basata sul linguaggio "Metro" marcatamente orientate a traghettare l'utente verso una nuova esperienza di utilizzo dei dispositivi mobili. Molte altre sono le importanti novità di Windows 8 ta le quali il supporto ai sistemi ARM fornito dall'edizione Windows RT, il supporto nativo a USB 3.0, l'aumento della velocità di startup attraverso l'integrazione di UEFI e la nuova modalità "Hybrid Boot".

Partendo da Windows 1 è possibile, tramite aggiornamenti successivi, arrivare a Windows 8? Sembra proprio di si. Il video realizzato dal polacco "Obin" ce ne da la prova!

Utilizzando il software di virtualizzazione VMware Workstation 9 (64-bit) mostra l'installazione di Windows 1.01 ed i successivi aggiornamenti fino a Windows 8 Pro attraversando i seguenti sistemi operativi:

  • Windows 1.01
  • Windows 2.03
  • Windows 3.0a
  • Windows 3.1
  • Windows 95
  • Windows 98
  • Windows ME
  • Windows XP
  • Windows Vista
  • Windows 7
  • Windows 8 Pro

 

Riferimenti esterni:

{jcomments off}