Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

PCpercaso.com :: HandBrake - Portare i filmati della videocamera in iPadIn questo nuovo articolo dedicato ad HandBrake vedremo come convertire i filmati girati con la videocamera in un formato compatibile per essere riprodotto su iPad o montato con iMovie per iOS.

Nel precedente articolo "HandBrake - Convertire DVD, Blu-ray e vari formati video verso MP4 e MKV" abbiamo sinteticamente esplorato le caratteristiche di HandBrake e descritto le procedure di installazione su Mac OS X, Windows e la distribuzione GNU/Linux Ubuntu.

Adesso vediamo HandBrake 0.9.6 in azione affrontando uno dei più comuni quesiti che si pongono molti dei nuovi utenti di iPad e cioè: come convertire i filmati girati con la videocamera in un formato compatibile per la riproduzione su iPad e per il loro montaggio con iMovie per iOS?

La risposta al quesito in effetti è molto semplice grazie all'utilizzo del convertitore video HandBrake 0.9.6. Nell'esempio che proverò a descrivere utilizzeremo un filmato in formato AVCHD girato con una videocamera digitale Full HD 1080/50i per convertirlo nel formato compatibile per il nuovo iPad (2012) con iOS 5.5 e renderlo disponibile nella libreria dei video gestita da iMovie.

La procedura di esempio si potrà applicare agli altri iDevice quali iPad 2, iPhone 4S e iPod Touch impostando opportunamente i parametri di codifica video adatti a ciascun dispositivo mobile. Inoltre, in questo esempio utilizzeremo la versione di HandBrake per Windows ma grazie alla sua caratteristica di software multipiattaforma, quanto illustrato potrà essere applicato anche alle versioni di HandBrake per Mac OS X e GNU/Linux.

Bene, iniziamo!

La videocamera Full HD utilizzata nell'esempio registra filmati nella memoria interna (oppure su scheda di memoria SD) sfruttando la compressione video MPEG-4 AVC/H.264, mentre la compressione audio è Dolby Digital (AC3) 2 ch.

Per prima cosa, riversiamo i filmati dalla videocamera al disco fisso del computer. A tal fine si utilizzerà il software in dotazione per la connessione della videocamera al computer.

Avviamo HandBrake 0.9.6 e carichiamo il filmato da convertire cliccando sul pulsante Source sulla barra degli strumenti e selezionando Video file (oppure da tastiera Ctrl+O); più semplicemente si potrà trascinare il file del filmato dalla cartella all'interfaccia di HandBrake.

Completato il processamento del filmato da parte di HandBrake, osserviamo la sezione Source (appena sotto la barra degli strumenti) che riporta il nome del file video.
Gli elementi di controllo sottostanti permettono di selezionare la parte di video che sarà sottoposta alla transcodifica. Tralasciando il controllo dei Titoli (Title) e dei Capitoli (Chapters), che si applicano nel caso di conversioni, ad esempio, da DVD o Blu-ray, potremo limitare la conversione solo di una parte del filmato impostando l'intervallo di tempo in secondi (Seconds) oppure l'intervallo di fotogrammi (Frames).

Nella sezione sottostante Destination, andremo a selezionare la posizione ed il nome del file video di destinazione.

 

Configurazione delle opzioni di codifica video e audio

Tralasciamo per il momento le impostazioni della sezione Output Settings e spostiamoci a destra nell'elenco Presets cioè delle configurazioni preimpostate di codifica.

Nel gruppo dei Preset Devices troviamo le voci iPad e Apple TV. Tali impostazioni si riferiscono alle precedenti generazioni dei dispositivi, ma se il nostro obiettivo è quello di sfruttare il supporto ai video in alta definizione (1080p) forniti dai nuovi iPad e Apple TV (3a generazione - 2012) allora selezioneremo il Preset AppleTV 2 che, pur essendo configurato per la 2a generazione di Apple TV (video 720p), è quello che meglio riesce a sfruttare le caratteristiche hardware dei nuovi dispositivi nella mela e che andremo a personalizzare per convertire i filmati della videocamera Full HD nel formato compatibile per il nuovo iPad.

 

Picture

Spostiamo adesso l'attenzione sul gruppo di schede di configurazione. Nella prima scheda Picture osserviamo nel campo Source che il filmato sorgente della videocamera appena caricato in HandBrake, ha una risoluzione di 1920 x 1080 pixel.

Il filmato, in formato 16:9, ha il Pixel Aspect Ratio (PAR) pari a 1:1 (cioè i pixel sono quadrati). Per rispettare tali caratteristiche, manteniamo selezionato Preset AppleTV 2 ed impostiamo l'opzione Anamorphic in Strict. Questo metodo per la codifica del formato anamorfico in effetti andrebbe applicato nel caso di conversione da DVD ma, data la sua caratteristica di mantenere bloccate le esatte dimensioni dei frame del video sorgente, torna utile anche nel nostro specifico caso in cui vogliamo mantenere le caratteristiche del filmato HD della videocamera.
Impostando il metodo anamorfico Strict, osserviamo che i parametri Width, Height e Keep Aspect Ratio sono disabilitati ed il Display Size viene posto uguale alle dimensioni del video sorgente (Source), cioè 1920 x 1080.

 

PCpercaso.com :: HandBrake - Configurazione Picture
HandBrake - Configurazione Picture.
(clicca per ingrandire)

In alternativa, si potrà disabilitare il metodo anamorfico impostandolo a None (nessuno) ed assegnare i valori Width = 1920 e Height = 1080.

 

Video Filters

Spostiamoci, adesso, nella scheda Video Filters. Tra i filtri messi a disposizione utilizzeremo il Decomb. Questo è un filtro evoluto e molto efficace di HandBrake per de-interlacciare i frame interlacciati. La specificità del filtro fa si che esso intervenga soltanto nei frame che presentano in maniera evidente i tipici artefatti (bordi e linee seghettate nelle immagini in movimento) dei filmati interlacciati. Quindi, è buona norma tenere sempre abilitato il filtro nella opzione Default senza preoccuparsi più tanto se il video sorgente sia interlacciato: Decomb interverrà se e quando sarà opportuno!

 

PCpercaso.com :: HandBrake - Configurazione Filtri Video
HandBrakeConfigurazione Filtri Video.
(clicca per ingrandire)

 

Video

Nella scheda successiva, Video, sono riportate le impostazioni del codec video. Possiamo mantenere le impostazioni predefinite del preset AppleTV 2 assicurandoci che il codec video sia H.264 (x264) ed il metodo di controllo del bitrate video sia il Constant Quality.
l metodo Constant Quality è da preferire al metodo dell'Averag Bitrate poichè riesce a fornire un file dalle minori dimensioni ed una buona qualità video tramite una codifica a singola passata,risparmiando, quindi, tempo della seconda passata che invece occorrerebbe per una buona codifica in average bitrate.
Per il filmato in alta definizione, muoviamo di poco lo slider per assegnare un valore RF compreso tra 21 e 23. Per un filmato in definizione standard possiamo utilizzare il valore predefinito RF = 20.

 

PCpercaso.com :: HandBrake - Configurazione Codec Video
HandBrakeConfigurazione del Codec Video.
(clicca per ingrandire)

La curva del livello di qualità RF segue una scala logaritmica per cui, ad una piccola riduzione del valore RF corrisponde un maggiore incremento sia della qualità ma anche della dimensione del file di output. Tramite la funzione di Anteprima, possiamo codificare alcuni minuti del filmato per valutare il miglior compromesso tra la dimensione del file e la qualità video desiderata.

 

Audio

Passiamo, adesso, alla scheda Audio. Selezioniamo le tracce audio elencate e li eliminiamo cliccando sul pulsante Remove. Quindi, aggiungiamo la traccia principale del filmato cliccando sul pulsante Add Track.

Nella scheda Advanced non modifichiamo nulla mantenendo le impostazioni assegnate al preset AppleTV 2.

 

Salvare il Preset personalizzato

Bene, abbiamo terminato la configurazione delle impostazioni di codifica. Non resta che salvare la configurazione in una nuova Preimpostazione personalizzata in modo da poterla rapidamente richiamare ogni volta che occorrerà convertire un filmato della nostra videocamera nel formato video compatibile con il nuovo iPad.

PCpercaso.com :: HandBrake - Salvare la Configurazione personalizzata
HandBrake - Salvare la Configurazione personalizzata.
(clicca per ingrandire)

 

Clichiamo sul pulsante Add sotto l'elenco dei Preset; nella finestra di dialogo assegniamo:

 - Nome del nuovo Preset
 - Use picture size = Source maximum
 - Save Filter settings

 

Coda dei processi di codifica

HandBrake 0.9.6 consente di gestire la coda dei processi di codifica. Ciò significa che è possibile definire un elenco di filmati da convertire ciascuno con specifiche impostazioni di codifica video/audio.

Come generalmente accade, infatti, il filmato di un evento è composto da più file delle riprese. Risulta. allora, molto utile poter creare l'elenco dei file video che HandBrake convertirà automaticamente in sequenza.

La creazione della coda dei processi è abbastanza semplice:

  1. caricare il filmato in HandBrake;
  2. assegnare le impostazioni o il Preset di codifica;
  3. clic su "Add to Queue" per aggiungere il filmato alla coda dei processi;
  4. caricare in HandBrake un nuovo filmato e ripetere dal punto 2.
PCpercaso.com :: HandBrake - Coda dei processi di codifica
HandBrakeCoda dei processi di codifica.
(clicca per ingrandire)

Dalla lista delle azioni "When Done" si potrà scegliere cosa fare al termine della codifica di tutti i filmati presenti nella coda: non fare nulla, spegnere il computer, mettere il sistema in sospensione o in ibernazione,...

 

Avvio della conversione video

OK! Non resta che avviare la conversione del filmato dal pulsante Start. Il tempo di elaborazione dipende ovviamente da diversi fattori che vanno dalle risorse hardware del computer (una CPU quad-core è sicuramente da peferire) alla risoluzione video, ai filtri video ipiegati, etc...

 

Trasferire i filmati in iPad per montarli con iMovie

Completata la conversione dei filmati, non resta che trasferirli in iPad con iTunes per poterli utilizzare proprio come se fossero stati catturati con iPad stesso.

Per trasferire i filmati su iPad non bisogna far altro che seguire la normale procedura di sincronizzazione delle Foto.

Spostiamo i filmati converiti nella cartella del computer che abbiamo destinato per la sincronizzazione delle foto con iTunes.

Avviamo iTunes e selezioniamo la sezione Photo; selezioniamo Sincronizza foto da e quindi assegniamo la cartella contenente i video da sicronizzare; infine, cliccare sul pulsante Sincronizza per trasferire i filmati in iPad.

Al termine della sincorinzzazione, i filmati saranno presenti nell'App Immagini di iOS. Se tra le nostre App abbiamo iMovie, creiamo un nuovo progetto e nella lista dei Video troveremo i video convertiti con HandBrake; non resta che aggiungerli alla timeline e montare le riprese della videocarema con iPad!

 

Leggi gli altri articoli dedicati al video editing:


 

 Download Handbrake HandBrake

HandBrake
Categoria Video Transcoder
Homepage HandBrake
Documentazione  - HandBrake Guide
 - Wiki
Licenza Open Source - GPL-licensed
S.O. Mac OS X, Windows, Linux