Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Indice degli argomenti

PCpercaso.com :: Rawstudio 2Rawstudio 2 - Camera chiara Open Source in Linux per la gestione e lo sviluppo delle foto digitali RAW.

Installiamo Rawstudio 2 in Ubuntu ed esploriamo le sue principali caratteristiche.

Fotografi professionisti o semplici appassionati di fotografia digitale conoscono bene le immagini di tipo RAW. Per semplicità, possiamo dire che con questo termine si indica il file di immagine "grezzo" ottenuto direttamente (o quasi) dalla lettura delle informazioni catturate dal sensore al momento dello scatto della foto.

Come sappiamo il formato di immagine predefinito generalmente utilizzato, non soltanto dalle più o meno economiche fotocamere compatte ma anche dalle fotocamere reflex DSLR, è il formato compresso JPEG. A restituire la foto in tale formato ci pensa il firmware della fotocamera che, dopo avere letto le informazioni catturate dal sensore, effettua lo sviluppo della foto attraverso una complessa elaborazione e quindi la esporta nel formato JPEG secondo i livelli di compressione e di qualità impostati nella fotocamera.

Le immagini RAW vengono anche definite come i negativi digitali della moderna fotografia. Il file RAW, infatti, poichè è ottenuto senza subire alcuna elaborazione e/o compressione da parte del processore della fotocamera, assume la funzione del classico negativo fotografico laddove, per la cattura dell'immagine, si utilizza il sensore (CMOS o CCD) al posto della pellicola fotosensibile (con relative caratteristiche e qualità).

Altra caratteristica fondamentale dei file di immagine RAW è quella di poter disporre di una profondità di colore pari a 12 o 14-bit per canale contro gli 8-bit del formato JPEG.

Viceversa possiamo considerare l'immagine JPEG la come "stampa digitale" della foto. Se la compressione JPEG è indispensabile per contenere le dimensioni del file con essa, però, andranno inevitabilmente perse una gran numero di informazioni dell'immagine originale catturata dal sensore. L'immagine RAW, invece, contiene tutte le informazioni originali e quindi su di essa si potrà intervenire nella fase di sviluppo applicando ogni regolazione per ottenere la migliore resa dello scatto fotografico. Di contro, tale dettaglio di informazioni si paga con una dimensione del file di gran lunga superiore a quella del formato JPEG.

A rigor di termini il RAW non può essere considerato un "formato" standard di immagine digitale. Non esiste, infatti, un unico tipo di file RAW ma ciascuna azienda produttrice utilizza un formato proprietario che può anche essere diverso tra i modelli di fotocamere della stessa marca.

Rawstudio è un software open source e gratuito per lo sviluppo in camera chiara delle immagini fotografiche di tipo RAW di un vasto numero di fotocamere delle marchè più note.

La prima versione di Rawstudio, la 0.1, vede la luce nel giugno del 2006. Grazie al continuo processo di sviluppo del software da parte della community, Rawstudio ha visto crescere le sue caratteristiche,  le prestazioni e la compatibilità con un sempre maggior numero di fotocamere e profili colore. La versione disponibile al momento in cui scrivo (gennaio 2013) è la 2.0 rilasciata nell'aprile 2011 mentre, sul Blog del sito ufficiale, vengono anticipate le principali novità della prossima release 2.1.

Numerose sono le caratteristiche che rendono apprezzabile questo software gratuito di sviluppo in camera chiara; eccone alcune tra le più significative:

  • Supporto ai Profili DNG
  • Strumenti di modifica dell'immagine: bilanciamento del bianco, esposizione, saturazione, contrasto, tinta, temperatura, nitidezza, etc.
  • Maschera di esposizione
  • Curva e Istogramma
  • Strumento avanzato di riduzione del rumore
  • Correzione automatica dell'ottica: il database contiene un vasto numero di ottiche per ciascuna delle principali marche
  • Correzione dell'aberrazione cromatica e della vignettatura
  • Ritaglio e rotazione dell'immagine
  • Copia/incolla delle impostazioni
  • Denominazione delle foto in base ai dati EXIF
  • Gestione della coda di elaborazione (batch processing)
  • Scatto remoto delle foto con temporizzatore
  • Processamento delle immagini con precisione a 32 bit floating point
  • Ottimizzato per i set di istruzioni SSE e SSE2 e pieno supporto al multithreading.

 

 

PCpercaso.com :: Rawstudio 2 - Maschera di esposizione
Rawstudio 2 - Maschera di esposizione.
(clicca per ingrandire)

 

Installare Rawstudio 2 in Ubuntu

I pacchetti di installazione per Ubuntu sono rilasciati attraverso il repository PPA for Rawstudio.

Per l'installare Rawsudio, apriamo il Terminale ed aggiungiamo il repository e la relativa chiave pubblica alla nostra Ubuntu eseguendo il comando:

sudo add-apt-repository ppa:rawstudio/ppa

infine, aggiorniamo il database dei pacchetti ed installiamo Rawstudio 2:

sudo apt-get update
sudo apt-get install rawstudio

 

 Download Rawstudio 2 Rawstudio 2

Rawstudio 2
Categoria Grafica/Fotografia
Website Rawstudio
Sviluppatori A. Brander, A. Kvist, K. Post, et al.
Licenza Free software - GNU GPL v.2
Documentazione Online Documentation
S.O. Linux, FreeBSD

 

 

Articoli correlati