Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

PCpercaso.com :: Personalizzare Ubuntu con i Temi graficiVogliamo personalizzare la nostra Ubuntu con una nuova veste grafica? Semplicissimo! Basterà utilizzare i tanti Temi grafici Gtk messi a disposizione nel Web dalle community di veri artisti degli ambienti desktop.
Vediamo come installare i Temi Gtk per il desktop e per le icone in Ubuntu 12.04 Precise Pangolin.

 

Come di consueto per le edizioni Ubuntu anche la 12.04 Precise Pangolin permette di selezionare un Tema grafico tra i quelli (pochi in verità) contenuti nella distribuzione.

Apriamo la finestra di dialogo delle impostazioni dell'Aspetto cliccando con il pulsante destro sul desktop e selezionando Cambia sfondo scrivania (oppure da Impostazioni di sistema clicchiamo sull'icona Aspetto nella sezione Personale).

Nella finestra di dialogo, oltre alla scelta dell'immagine di Sfondo del desktop, sarà possibile assegnare uno dei Temi tra i quattro elencati nella combo-list. La modifica dell'aspetto grafico è immediata consentendo una rapida selezione del tema desiderato.

 

PCpercaso.com :: Ubuntu - Impostazione dell'aspetto grafico
Ubuntu - Impostazione dell'aspetto grafico.
(clicca per ingrandire)

Ma se volessimo dare sfogo all'estro e dare alla nostra Ubuntu una veste diversa, più accattivante o elegante allora mettiamo da parte i temi della distro e facciamo un salto nel Web per cercare, tra l'enorme quantità di Temi disponibili, quelli che più incontrano i nostri gusti.

Il sito di riferimento dove sono raccolti temi, sfondi, font, clipart e quant'altro riguradi l'aspetto grafico degli ambienti desktop GNOME e le applicazioni GTK è sicuramente GNOME-Look.org facente parte del più vasto network openDesktop.org delle community open source di sviluppatori, artisti e utenti.

Nella sezione Artwork del sito selezioniamo i Temi GTK 3.x troviamo disponibili un gran numero di Temi che è possibile elencare anche secondo "i più votati" o "i più scaricati".

Nell'esempio che illustreremo ho utilizzato il Tema Adwaita Cupertino 1.4.2 che, al momento in cui vi scrivo, è al terzo posto tra quelli più votati.
Dal nome è facile intuire che si tratta di un tema in stile Mac: semplice ed essenziale ma sobrio ed elegante allo stesso tempowink.


Bene, non resta che scaricare il Tema Gtk per provarlo subito sulla nostra Ubuntu.

Completato il download decomprimiamo l'archivio compresso (.tar.gz oppure .zip). I pacchetti dei Temi contengono generalmente un file readme.txt con le istruzioni per l'installazione e/o la configurazione del tema. Se si mastica un po di inglese è sempre opportuno leggere le istruzioni e verificare se occorre seguire particolari procedure di installazione oppure se siano richieste specifiche configurazioni del sistema.

In questo esempio seguiremo una procedura "standard" di installazione dei temi ed utilizzeremo Ubuntu Tweak per assgnarli all'ambiente desktop.

Al posto di Ubuntu Tweak si potrà anche utilizzare GNOME Tweak Tool ossia lo strumento di configurazione dell'ambiente desktop GNOME (installabile da Ubuntu Software Center dove il tool prende il nome di "Impostazioni avanzate"). Personlmente preferisco Ubuntu Tweak perchè in un sola applicazione sono raccolti i principali strumenti indispensabili per la manutenzione ordinaria di Ubuntu.

Allora, se non l'avete già fatto, installate Ubuntu Tweak che oltre ad assegnare i temi grafici vi permetterà di configurare al meglio e tenere pulita la vostra Ubuntu. Per l'installazione di Ubuntu Tweak potete fare riferimento all'articolo "Nuova Ubuntu Tweak per Ubuntu 11.10 Oneiric e successive".

Dopo aver decompresso l'archivio del tema:

  1. creare (se non esiste già ) la cartella nascosta ".themes" (attenzione al punto all'inizio) dentro la cartella Home utente:
    mkdir ~/.themes
    AltGr+ì (i accentata) per ottenere nel terminale la tilde "~"; Crtl+H per visualizzare nel file manager Nautilus le cartelle nascoste;
  2. copiare dentro la cartella ".themes" le cartelle contenute nella cartella principale del tema;
  3. lanciare Ubuntu Tweak, selezionare la sezione Tweaks e quindi clic su Theme nel gruppo di impostazioni Appearance;

    PCpercaso.com ::  Ubuntu Tweak

  4. assegnare i temi grafici Gtk theme e il Window theme: dalle combo-list selezionare per entrambi il nuovo tema Adwaita Cupertino SL Unity.

 

 

PCpercaso.com :: Ubuntu Tweak - Assegnazione dei temi grafici
Ubuntu Tweak - Assegnazione dei temi grafici.
(clicca per ingrandire)

Adesso, cambiamo anche il tema delle icone delle applicazioni.

Tema delle Icone

Torniamo nel sito GNOME-Look.org e selezioniamo la raccolta Icon Themes . Per questo esempio ho scelto il tema delle icone Faenza 1.2 (Faenza Icons by ~tiheum on deviantART).

Per l'installazione del tema in Ubuntu possiamo utilizzare il repositry PPA. Apriamo il Terminale ed aggiungiamo il repository alle sorgenti software della nostra Ubuntu:

sudo add-apt-repository ppa:tiheum/equinox

quindi, aggiorniamo il database dei pacchetti ed installiamo il tema Faenza:

sudo apt-get update && sudo apt-get install faenza-icon-theme

Completata l'installazione torniamo in Ubuntu Tweak, spostiamoci nella sezione Tweaks ed apriamo la finestra di dialogo Theme; non resta che assegnare il nuovo Tema delle icone selezionando dall'elenco degli Icon Theme uno dei temi Faenza (Ambiance, Dark, Radiance,...) appena installati nel sistema.

Bene, che ve ne pare? Vi piace il nuovo vestito della vostra Ubuntu?

Potremo ancora migliorare l'aspetto cambiando lo sfondo ed i cursori oppure dare sfogo alla nostra creatività provando altre combinazioni di temi.