Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

PCpercaso.com :: Conky - System monitor in un widget per il desktop LinuxUn monitor di sistema estremamente completo, pienamente configurabile, personalizzabile ed elegantemente visualizzato come widget sul desktop dei sistemi Linux e BSD: questo è Conky!
Installiamo e configuriamo Conky in Ubuntu 12.04.

Conky è il system monitor basato sul gestore grafico X Windows e realizzato per i sistemi Linux e BSD. Conky è un software gratuito rilasciato sotto licenza GPL v3.

Utilizzo della CPU, temperature, RAM impegnata, swap, spazio su disco, traffico della rete, elenco dei processi con impegno delle risorse sono solo alcune delle numerose variabili di sistema gestite da Conky. Ad esse si aggiungono il supporto ai protocolli IMAP e POP3 per la gestione dei messaggi di posta ed il supporto ai più diffusi player musicali per i sistemi GNU/Linux.

Nella sua configurazione base Conky mostra le informazioni sul desktop in forma testuale e tramite progress bar. Ma tra le caratteristiche più apprezzate vi è sicuramente quella di poter personalizzare Conky con i tanti temi messi a disposizione in rete dalle community di utenti e artisti del desktop. In tal modo le informazioni di sistema saranno mostrate sul desktop in forma di widget dai più svariati e accattivanti aspetti grafici.

Conky è disponibile nei repository ufficiali delle più comuni distribuzioni GNU/Linux quindi, per la sua installazione, si potrà generalmente utilizzare il package manager della propria distro. In rete non mancano certamente wiki, documentazioni e forum delle varie distro dalle quali attingere ogni informazione sulla configurazione e personliazzazione di Conly.

Il Wiki di ubuntu-it dedica a Conky la pagina AmbienteGrafico/Conky che senza dubbio rappresenta un buon punto di riferimento per l'installazione e la configurazione di Conky in Ubuntu e nelle distro da essa derivate.

In questo articolo proverò ad illustrare come ho istallato e configurato Conky nella mia Ubuntu 12.94. Nel prossimo articolo (spero presto!)  vedremo come assegnare al system monitor uno dei tanti spettacolari temi grafici realizzati dalle community.

 

Installare Conky in Ubuntu 12.04

Per installare Conky in Ubuntu 12.04 basta utilizzare l'Ubuntu Software Center oppure consultare la pagina della Ubuntu Apps Directoryhighly configurable system monitor (transitional package)”.

Completata l'installazione apriamo il Terminale e lanciamo Conky:

conky

Nella configurazione base di Conky le informazioni di sistema appariranno in alto a destra sul desktop una finestra nera, non proprio bella a vedersi e probabilmente con un fastidioso lampeggiamento.

 

PCpercaso.com :: Conky - pimo avvio in Ubuntu
Conky - primo avvio in Ubuntu 12.04.
(clicca per ingrandire)

Niente paura! Procediamo subito con la definizione di un file di configurazione personalizzato e quindi aggiungeremo di Conky tra le applicazioni di avvio di Ubuntu.

Configurare Conky in Ubuntu

La configurazione di Conky sicuramente non è delle più immediate ed al primo impatto potrebbe anche scoraggiare l'utente meno smanettone. Ma grazie alla documentazione fornita nel sito ufficiale ci si mette poco ad apprendere come definire il file di configurazione per la visualizzazione delle informazioni di sistema preferite.

Il file di configurazione si compone fondamentalmente di due sezioni: la prima contiene le impostazioni per la visualizzazione a schermo delle informazioni e le impostazioni di configurazione per gli oggetti di Conky; questa sezione termina con la variabile "TEXT" alla quale segue la sezione con le istruzioni per gli oggetti delle informazioni di sistema che si intende visualizzare.

Nelle pagine Configuration Settings e Conky Objects del sito Conky sono descritte tutte le variabili utilizzabili nelle due sezioni del file di configurazione. Per ogni variabile sono riportati, oltre alla descrizione, gli argomenti ammessi ed alcuni esempi delle sintassi.

Fatta questa sintetica ma necessaria premessa creiamo subito il file di configurazione base ed aggiungiamo le impostazioni specifiche per l'ambiente desktop GNOME di Ubuntu.

  1. Creare dentro la home utente una cartella nascosta “.conky” destinata a contenere tutti i file di configurazione, anche quelli dei temi grafici;
    mkdir ~/.conky
    AltGr+ì (i accentata) per ottenere nel terminale la tilde "~"; Crtl+h per visualizzare nel file manager Nautilus le cartelle nascoste;
  2. copiare il file di configurazione originale  "/etc/conky/conky.conf" nel file “.conky/conkyrc
    cp /etc/conky/conky.conf ~/.conky/conkyrc
  3. aprire con l'editor di testo il file conkyrc ed aggiungere all'inizio delle istruzioni (subito dopo le linee di decrizione che iniziano con"#" ):
    la seguente opzione per evitare il lampeggiamento (flickering):
    double_buffer yes

    quindi, le opzioni per l'ambiente grafico GNOME di Ubuntu:

    own_window yes
    own_window_type override
    own_window_transparent yes
    own_window_hints undecorated,below,sticky,skip_taskbar,skip_pager
  4. ulteriormente, si potrebbe spostare a destra la finestra di visualizzazione di Conky modificando l'opzione alignment top_left in alignment top_right.
  5. salvare il file conkyrc; terminare Conky (se precedentemente avviato):
    killall conky
    ed avvaire Conky con il nuovo file di configurazione:
    conky -d -c .conky/conkyrc

Bene! Dopo queste essenziali ma indispensabili configurazioni per meglio integrare Conky nel desktop di Ubuntu, ho voluto ulteriormente personalizzare il file di configurazione conkyrc per monitorare alcune variabili specifiche.

Come già detto, le istruzioni che seguono la variabile "TEXT" nel file di configurazione definiscono la visualizzazione degli oggetti di monitoraggio del sistema. Spostiamo, quindi, la nostra attenzione su questa seconda sezione del file di configurazione per personalizzare le informazioni visulizzate.

Utilizzo della CPU multi core

Tra le istruzioni predefinite del file di configurazione troviamo la linea che mostra la percentuale di utilizzo complessivo della CPU:

${color grey}CPU Usage:$color ${cpu cpu0} ${cpubar 4}

Se la CPU utilizzata è del tipo multi core si potrà monitorare la percentuale di utilizzo di ciascun core aggiungendo le istruzioni:

${color grey}CPU 1 Usage:$color ${cpu cpu1} ${cpubar cpu1,4}
${color grey}CPU 2 Usage:$color ${cpu cpu2} ${cpubar cpu2,4}
${color grey}CPU 3 Usage:$color ${cpu cpu3} ${cpubar cpu3,4}
${color grey}CPU 4 Usage:$color ${cpu cpu4} ${cpubar cpu4,4}

etc... per quanti sono i core della CPU.

 

Temperatura della CPU

Per monitorare la temperatura della CPU ho aggiunto l'istruzione:

${color grey}CPU temp:    ${hwmon temp 1}°C

Oppure si può utilizzare l'istruzione:

${color grey}CPU temp: ${acpitemp}°C

 

Traffico della rete Wi-Fi

Nel file di configurazione predefinito sono presenti le segueti istruzioni per visualizzare il traffico upload/download dell'interfaccia di rete eth0:

${color grey}Networking:
Up:$color ${upspeed eth0} ${color grey} - Down:$color ${downspeed eth0}

Per monitorare il traffico della scheda rete wi-fi basterà sostituire "eth0" con il nome dell'interfaccia di rete wireless "wlan0"; eventualmente utilizzare da Terminale il comando iwconfig per verificare il nome assegnato alla scheda di rete attiva.

Con il seguente gruppo di istruzioni possiamo ottenere un visualizzazione completa del traffico wi-fi mostrando l'indirizzo IP locale, la qualità del segnale wi-fi, il nome della rete, i grafci delle velocità di upload/download ed il traffico totale.

$hr
${color grey}Wireless:
Local IP: ${alignr}${addr wlan0}
Signal: ${wireless_link_qual wlan0}% ${alignr}${wireless_link_bar 8,80 wlan0}
Rete wi-fi:${alignr}${wireless_essid wlan0}
Up: ${upspeed wlan0} kb/s ${alignr}${upspeedgraph wlan0 15,120 789E2D A7CC5C}
Down: ${downspeed wlan0} kb/s ${alignr}${downspeedgraph wlan0 15,120 789E2D A7CC5C}
Tot. Upload: ${alignr}${totalup wlan0}
Tot. Download: ${alignr}${totaldown wlan0}
$hr

 

Esecuzione automatica di Conky

Completata la configurazione bisognerà aggiungere Conky tra le applicazioni di avvio per far si che venga lanciato all'avvio di Ubuntu.

Dalla Dash di Ubuntu 12.04 (oppure dal menù Sistema > Preferenze per le vecchie edizioni della distro) cerchiamo e avviamo lo strumento "Applicazioni d'avvio".

Cliccare su Aggiungi e inserire i nel campi:

  • Nome: Conky
  • Comando: conky -d -c .conky/conkyrc

 

PCpercaso.com :: Aggiungere Conky tra i programmi di avvio
Aggiungere Conky tra i programmi di avvio.
(clicca per ingrandire)

A questo punto possiamo riavviare Ubuntu e se tutto è stato ben configurato Conky apparirà sul desktop con le informazioni che abbiamo specificato nel file di configurazione.

Problema di visualizzazione dopo l'esecuzione automatca di Conky

Al nuovo avvio di Ubuntu 12.04 mi si è verificato il problema che la finestra di Conky stava sopra ogni altra applicazione. Per risolvere il problema è bastato ritardare l'avvio di Conky creando uno script contenente l'istruzione sleep:

  1. creare dentro la cartella ".conky" il file run_conky.sh
  2. aprire il file con l'editor di testo ed inserire le seguenti istruzioni:
    sleep 10
    conky -d -c .conky/conkyrc
  3. rendere eseguibile il fle con il comando:
    chmod +x run_conky.sh
  4. modificare la voce Conky precedentemente creata nelle Applicazioni di avvio sostituendo il campo Comando con l'istruzione di avvio dello script:
    /home/nome_utente/.conky/run_conky.sh
    dove al posto di "nome_utente" bisongerà inserire il nome della propria home utente.

OK! Adesso è davvero tutto. Ecco come si presenta Conky con le impostazioni che abbiamo applicato!

PCpercaso.com :: Conky in Ubuntu 12.04
Conky in Ubuntu 12.04 Precise.
(clicca per ingrandire)

 

Nel prossimo articolo "Temi grafici per Conky: Conky Launchpad" vedremo come  personalizzare Conky con uno dei tanti temi grafici disponibili in rete.

 

 DownloadConky

Conky
Categoria System monitor
Homepage Conky - Home
Documentazione Conky - Documentation
Licenza GPL 3.0
S.O. Linux - BSD