Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
PCpercaso.com :: Barzellette e Freddure

Il Dono

- Dottore,... sono preoccupata per il piccolo Dider...non è come gli altri bambini.
- A che si riferisce...
- Ieri lo lasciai solo a casa per un minuto e smontò la tele, l'orologgio e lo stereo.
- Ciò è perferttamente normale... i bambini rompono le cose.
- Ciò che mi preoccupa è che usò tutti i componenti per costruire una radio trasmittente.
- ohhh...
- E' molto grave?
- Gli farei un elettroncefalogramma, però la macchina non funziona...
Il dottore visita il bambino e fa alcuni test, alla fine scuote la testa ed esprime la sua diagnosi:
- E' peggio di ciò che pensavo.
- Che ha?
- Temo che suo figlio abbia.... Il Dono
- Il Dono?
- Il Dono è una strana disfunzione caratterizzata da una gran intuizione per tutto ciò che riguarda la meccanica e l'elettricità ed... una profonda inettitudine sociale.
- Potrà condurre una vita normale?
- NO...sarà INGEGNERE!


Cassano e Totti

Da quando è arrivato a Roma il calciatore Cassano ha distrutto macchine e motorini per causa della sua guida spericolata.
Per capirne i motivi il Mister Capello chiede aiuto a Francesco Totti dicendo al capitano di porgere alcune domande al barese per sapere se il giovanotto ha difficoltà di ambientamento o altri problemi.
Questo il colloquio fra i due. Totti esordisce:
- A Cassa' ma com'è che da quanno stai a Roma hai sfonnato sei maghine e tre motorini?
Cassano risponde:
- A France' il problema è che ogni giorno alla stessa ora per arrivare a Trigoria passo davanti ad un bar e ci sono alcune persone, fuori dal locale, che mi dicono: "Guarda: un asino che vola!", ed io alzo la testa, perdo il controllo, non vedo l'albero e vado a sbattere!
Totti assorto:
- Un asino che vola? Tutti i giorni? Alla stessa ora? Ce deve esse' un nido..


Il francese e l'italiano

Un italiano in Francia sta consumando la sua "petit déjeuner" (caffè, croissant, pane, burro e marmellata), quando un francese, masticando la sua immancabile gomma, si siede accanto a lui.
L'italiano lo ignora vistosamente, ma nonostante tutto, il francese l'apostrofa:  "Voi il pane lo mangiate tutto?"
L'italiano risponde sorpreso: "Certamente."
Il francese fa un bel palloncino con la gomma: "Noi no. In Francia noi mangiamo solo la mollica. La crosta la raccogliamo in un contenitore, la ricicliamo, la trasformiamo in croissant e la vendiamo in Italia", prosegue con una smorfietta insolente.
L'italiano resta in silenzio.
Il francese insiste: "Ci metti la marmellata, sul pane?"
L'italiano:"Certamente."
Il francese, rigirando la gomma tra i denti e ridacchiando, fa: "Noi no. In Francia a colazione noi mangiamo frutta fresca, mettiamo tutte le bucce e gli scarti in un contenitore, li ricicliamo, ne facciamo marmellata e li vendiamo in Italia."
L'italiano allora chiede: "Voi francesi fate sesso?"
Risponde: "Ma certo!", con un gran sorriso.
"E cosa fate coi preservativi usati?" prosegue l'italiano.
"Li gettiamo via, naturalmente."
"Noi no" conclude l'italiano. "In Italia, li mettiamo in un contenitore, li ricicliamo, li trasformiamo in gomma da masticare e li vendiamo in Francia."


Trattamenti di bellezza!

Appena uscita dalla doccia ... mi guardo allo specchio e penso ad alta voce:
- "Che bello sarebbe avere le tette più grosse!!!".
Mio marito (che ha sentito) invece di dire "Ma non è vero!" come suo solito, dice:
- "Se vuoi che ti crescano, devi passare un pezzo di carta igienica in mezzo alle tette per alcuni secondi".
Molto dubbiosa, ma decisa a provare tutto, prendo un pezzo di carta igienica e me lo passo in mezzo alle tette per alcuni secondi.
Gli chiedo: "Ma quanto tempo ci vorrà?"
e lui mi risponde: "Devi farlo tutti i giorni per alcuni anni".
- "Ma davvero credi che passando un pezzo di carta igienica in mezzo alle tette tutti i giorni mi diventeranno più grosse dopo alcuni anni?"
- "Se ha funzionato con il culo, perché no?!?"